Corsica Ferries arriva in Sicilia con una rotta che collega la Provenza a Trapani

Savona – Vado, 27 settembre 2018Corsica Ferries traccia una nuova rotta verso la Sicilia e conferma, ancora una volta, la volontà di operare tra consolidamento delle linee esistenti, sviluppo di nuovi mercati e innovazione della sua flotta: tre concetti fondamentali, che rappresentano, da sempre, l’essenza della Compagnia.

Dal 21 aprile 2019, i turisti avranno l’opportunità di raggiungere la Provenza (Tolone) o la Costa Azzurra (Nizza), partendo dalla Sicilia (Trapani) o viceversa.

Sono state programmate fino a tre rotazioni settimanali, con viaggi notturni.

La traversata durerà 19 ore a bordo di moderni e confortevoli Mega Express, dove i passeggeri avranno a disposizione servizi di ristorazione curati e ospitali e spazi pubblici e privati, che risponderanno alle esigenze della clientela più attenta.

“La Compagnia persegue la sua strategia di sviluppo e diversificazione dell’offerta, attraverso la creazione di nuove linee, la “conquista” di nuove isole e l’apertura di nuovi mercati” afferma il presidente del gruppo Pierre Mattei e prosegue “La Sicilia è una delle grandi isole del Mediterraneo Occidentale che mancava dalla cartina della Compagnia e il porto di Trapani è situato in posizione strategica, essendo il porto siciliano più vicino ai porti francesi.” “Questa nuova linea offre un’importante opportunità sia per i turisti sia per il traffico commerciale”.

La Sicilia è la quinta isola servita dalle Navi Gialle, dopo Corsica, Sardegna, Isola d’Elba e Maiorca.

Le prenotazioni per la Sicilia sono già aperte e le tariffe partono da € 85,67 per un passeggero e un’auto (escluse le spese amministrative) su www.corsica-ferries.it.

“Ringraziamo Corsica Ferries per la fiducia accordata, a sugello di un processo di avvicinamento degli armatori a una realtà che, purtroppo, nel corso degli anni ha perso enorme terreno nel Mediterraneo”, commenta Pasqualino Monti, presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia Occidentale. “Abbiamo sempre sostenuto la complementarietà degli scali e questo nuovo collegamento, il primo di Corsica Ferries in Sicilia, conferma la nuova promozione avviata nel porto di Trapani, dove l’AdSP sta già operando per accelerare il più possibile quel processo di riqualificazione e di riposizionamento sul mercato dello shipping nazionale e internazionale”.

Dal 1968 Corsica Sardinia Ferries è la prima Compagnia di navigazione privata per il numero di passeggeri trasportati sulla Corsica, che serve tutto l’anno Corsica e Sardegna.

La Corsica è collegata da Tolone, Nizza, Savona e Livorno e, in estate, da Piombino; la Sardegna è collegata da Livorno, Nizza e Tolone e, in estate, da Piombino. L’isola d’Elba è collegata da Piombino e da Bastia (Corsica) nella stagione estiva. Corsica e Sardegna sono unite da collegamenti annuali.

Dal 2018: un nuovo collegamento con le Baleari, da Tolone ad Alcudia.

Corsica Sardinia Ferries gestisce una flotta di 13 navi e si occupa direttamente di tutti i servizi all’utenza: dalla prenotazione, all’imbarco, all’accoglienza, al servizio di catering a bordo.

Tutte le attività di Corsica Sardinia Ferries sono certificate ISO 9001:2008.

A Savona Vado, in un’area di 50.000 mq in concessione alla Compagnia, sono concentrate le attività organizzative, amministrative e logistiche della società che nel 2017 ha trasportato oltre 3.800.000 passeggeri.

Precedente CENTROMARCA INTERVIENE SULLE APERTURE DOMENICALI Successivo Secondo il GDCI 2018 di Mastercard è Milano la città europea più visitata

Lascia un commento

*