Crea sito

Dati elaborati da Klarna rivelano che il 79% dei consumatori U.S. antepone la salute alla ricchezza per le festività natalizie

retailtrendmagazine by Retailtrend.it (14 ottobre 2020)Klarna, la principale piattaforma globale per i pagamenti e lo shopping, ha pubblicato alcuni mesi fa (durante il periodo estivo) i dati di un’indagine che mostra che circa il 79% dei consumatori statunitensi, preferirebbe essere più sano che ricco, nelle prossime vacanze natalizie.

Klarna aveva commissionato alla società di marketing We’re Magnetic di condurre un sondaggio online su 1000 consumatori tra il 24 e il 26 giugno, su un campione di intervistati dai 18 anni in su, al fine di aiutare i retailers a prepararsi al meglio, per la stagione delle festività del quarto trimestre 2020.

Dall’indagine è emerso che la maggior parte dei consumatori aveva l’intenzione di rivolgersi ad amici e familiari piuttosto che agli influencer per consigli sullo shopping natalizio e che la “gen” è la fascia di età che con molta probabilità acquisterà regali per se stessi, come una gratificazione personale.

” Mentre la priorità dei consumatori si stanno spostando su come e cosa acquisteranno, i brand stanno guardando con ansia alla stagione delle festività natalizie, per cercare di riprendersi dal lungo lockdown e dalle perdite – ha detto David Sykes, responsabile di Klarna Stati Uniti – siamo entusiasti di condividere questi dati e di offrire ai retailers le informazioni, una guida e il supporto che stanno cercando per preparsi al meglio per un quarto trimestre che possa essere di successo, specialmente quando navighiamo in tempi incerti come quelli che noi viviamo”.

L’indagine, ha messo in evidenza che la stragrande maggioranza dei consumatori preferirebbe essere più sano piuttosto che ricco. Il dato è supportato dall’App Klarna, che ha mostrato un aumento di acquisti di prodotti di cura persona.

L’analisi dell’azienda ha anche rilevato che, su più di 2 milioni di articoli che gli acquirenti hanno aggiunto alle loro liste dei desideri nell’ultimo anno, ci sono maschere per il sonno, primer protettivi facciali, correttori, soluzioni per peeling e prodotti per la cura dei capelli.

L’implicazione per i retailers e i brand è quella di prendere in considerazione che la salute e il benessere saranno in cima ai desideri dei consumatori per queste festività di Natale e che la messaggistica e le promozioni relativi ai prodotti di cura persona sono suscettibili di attrattività nelle scelte di acquisti in tutte le fasce di età.

Un’altra risposta chiave emersa, è quella che un sempre maggior numero di consumatori preferisce ricevere consigli per lo shopping natalizio da familiari e amici (79%), piuttosto che dagli influencer e dei social media (21%). Questo indica che i programmi di riferimento dei brand, le offerte e liste delle proposte da parte dei negozi, nonchè le capacità di social shopping, saranno la chiave delle vendite per le prossime festività di Natale 2020.

Dai dati è emerso, anche che, gli acquirenti della fascia “Gen”, sono i più demografici e hanno maggiori probabilità di fare acquisti, gratificandosi a livello personale con regali per se stessi per il prossimo Natale, con un 38% degli intervistati in questa fascia d’età, che vorrebbe concedersi una vacanza. Questi potenziali acquirenti, sono più propensi a spendere in elettronica (64%), gioco (55%), intrattenimento (49%) quando i regali sono destinati a se stessi.

Indicazioni quelle di Klarna, che potrebbero aiutare i retailers a concentrarsi su un’offerta di prodotti chiave in queste categorie e puntare su un messaggio ad hoc, che “è bello farsi un regalo per se stessi”!

Sicuramente, sarebbe stato interessante, comparare questi dati, con quelli dei consumatori e retailers italiani per il prossimo Natale, i desideri e le aspettative in tempo di pandemia e di crescente crisi economica…